Cos’è la complanarità per le porte?

INDICE

La complanarità è qualcosa che non tutte le porte possono garantire. Le porte filo muro sono obbligate a dare questa garanzia per essere chiamate tali. La complanarità di una porta la rende unica, piccolo capolavoro di design se è complanare alla parete. Poche, chiare premesse, e ci addentriamo nel mondo, affascinante, di RasoParete, e di porte che sono perfettamente allineate con il muro, mentre con questa breve definizione abbiamo già anticipato, e spiegato, il concetto di “complanare”.

Porte complanari alla parete – o filo muro

Complanarità: ci sono una serie di formule matematiche, equazioni con le quali potremmo impegnarci a spiegare, alle origini, cosa significa questo concetto. Tutto un discorso di rette e di punti. Oppure, semplicemente, si può illustrare la bellezza di una porta filo muro, di quelle buone, quelle fatte con attenzione, cura, professionalità, e con alle spalle quell’esperienza che le ha perfezionate nel tempo. Quelle RasoParete insomma.

Una porta filo muro è essenziale, costituita da un pannello, ed il suo stipite a scomparsa e nient’altro. La porta e basta. Addio stipite e cornici a vista. Solo il pannello, che è in linea con la parete, cioè – ecco la spiegazione – complanare. Anzi, perfettamente complanare: nessuna sporgenza, nessun rilievo, nessun elemento inutile. All’interno del pannello poi, la struttura in alluminio, invisibile, garantisce la complanarità e àncora la porta alla parete rendendola solida, robusta. Un’esigenza che è prima di tutto è meccanica per garantire una installazione semplice e veloce e di conseguenza estetica, perché i dettagli, oggi, contano. E si punta al “meno” che non è trascuratezza, non è affidarsi al caso, ma è cura, ed è stile.

Perfettamente complanare, abbiamo sottolineato. E può quasi sembrare superfluo, o un po’ stonato. Come un inutile ed errato “più migliore”. E invece è una necessaria precisazione, perché fa la differenza tra porte filo muro e porte filo muro. RasoParete garantisce una complanarità che è a millimetro, senza se, senza ma, senza difetti e imprecisioni.

Il Valore Estetico

Fingiamo, ai giorni nostri, di essere diventati più pratici. In realtà siamo più esigenti, più attenti rispetto al passato. Mentre tendiamo a sbarazzarci del superfluo, mentre ripetiamo di continuo parole come “minimalismo”, oppure “decluttering”, e parliamo di ricerca della sostanza, della purezza, realizziamo degli ambienti che sono bellissimi, che respirano, che suggeriscono pace e serenità. Nulla a togliere a chi ama riempire, circondarsi di forme e di decori – inutile intraprendere guerre col passato – ma è necessario ammettere che alcuni ambienti moderni dettano un grande stile. E linee essenziali si adeguano meglio a ritmi di vita veloci, non richiedendo, tra l’altro, nemmeno grandi pulizie.

Scelta la nostra porta, la accorderemo alla parete tramite la tinteggiatura o il rivestimento oppure, a sorpresa, potremo anche decidere di decorarla a contrasto col resto. Perché la continuità, in ogni caso, la darà proprio la perfetta complanarità. Che è fondamentale.

Le porte filo muro posseggono quel fascino che solo la discrezione sa dare. Poco rumore, poca scena, quando spesso, poi, la scena finiscono per dominarla per intero. Potere della bellezza, che non chiede fronzoli, che è bellezza, e basta.

Scendiamo nel dettaglio: approfondimenti

L’impegno e la passione che caratterizzano il lavoro di RasoParete fanno sì che non ci siano prodotti che risultino migliori di altri. Ci sono, però, prodotti che rispondono a problemi specifici in modo migliore. Tra le molteplici soluzioni RasoParete che letteralmente fanno la differenza e riescono a produrre soluzioni pratiche ed estetiche è chiaro che il design delle porte filo muro in qualche modo spicchi, si distingua. E non si tratta di una moda passeggera: le porte RasoParete rappresentano, semmai, il futuro. Porte che poi vengono già assemblate con cura in azienda, consentendo in sede di cantiere un montaggio rapido e soprattutto pulito.

Per completare l’effetto raso è possibile scegliere le maniglie made filo a scomparsa, abbinate alla serratura a rullino (da oggi anche con scrocco magnetico per evitare graffi sullo stipite in alluminio).  Anche le cerniere, è evidente, saranno invisibili. Tutto quello che serve al buon funzionamento di una porta è studiato al suo interno. Del resto la parete stessa nasconde i suoi segreti, come tubazioni, fili. Un dietro le quinte di sano disordine e poi, sul palco, la perfezione, ogni cosa al suo posto, e via allo spettacolo quotidiano di fascino ed eleganza di cui abbiamo bisogno per il nostro benessere.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con altri!

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Ti potrebbe interessare anche...

Tutte le soluzioni in un unico posto!

Richiedi il nuovo Catalogo