Bonus Ristrutturazioni Alberghi

foto di hotel
Indice

Prorogato a tutto il 2021 il Bonus Ristrutturazioni Alberghi. Nello stesso tempo, la possibilità di usufruirne è stata allargata agli agriturismi e agli stabilimenti termali. Lo scopo è quello di migliorare le strutture alberghiere e riqualificarle dal punto di vista energetico. L’occasione giusta per quelle realtà che da tempo accarezzano l’idea di migliorare le proprie strutture, abbellendole e rendendole più funzionali: proposta interessante, in questo senso, si può rivelare l’installazione di botole a soffitto.

Bonus ristrutturazioni alberghi 2020-2021

Un’imperdibile opportunità per coloro che lavorano nell’ambito dell’accoglienza e del turismo e desiderano poter fare lavori di miglioria nelle proprie strutture. Il bonus coinvolge le strutture turistiche alberghiere -alberghi, residenze alberghiere, alberghi diffusi o quelle strutture indicate come “alberghiere” dalle normative regionali-, gli stabilimenti termali, le strutture che offrono delle attività di tipo agrituristico e quelle all’aria aperta, come aree di sosta, villaggi turistici, campeggi.

Gli interventi che è possibile effettuare, tramite il bonus, sono tanti, di vario tipo, e indicati nell’articolo 10 del DL 83/2014:

  • opere di restauro e risanamento conservativo;
  • lavori di ristrutturazione edilizia;
  • interventi di manutenzione straordinaria:
  • adozione di misure antisismiche;
  • eliminazione delle barriere architettoniche;
  • interventi atti a migliorare l’efficienza energetica delle strutture, come impianti fotovoltaici;
  • acquisto di porte, infissi e vari tipi di serramenti;
  • acquisto componenti di domotica:
  • acquisto di mobili o complementi d’arredo destinati agli immobili In cui vengono effettuati gli interventi di ristrutturazione.

A questi si aggiungono, ai proprietari di stabilimenti termali, la possibilità di realizzare piscine e quella di  acquistare attrezzature specifiche.

Bonus ristrutturazioni hotel: cose da sapere

Il Bonus, detto anche Tax Credit Alberghi, non rappresenta una novità, ma si riallaccia a un’agevolazione del 2014. Un’iniziativa che però, più di altre volte, vuole essere vantaggiosa, collocandosi in un periodo storico che si è rivelato particolarmente duro. Si vuole offrire una possibilità di rinnovamento e riavvio a un settore che è stato fortemente penalizzato, se non paralizzato, nell’ultimo anno, aumentando la competitività delle varie strutture sparse su tutto il territorio e migliorando l’accoglienza al pubblico. 

È previsto un credito d’imposta al 65%, che potrà essere utilizzato in una soluzione unica, senza nessun obbligo di ripartizione in quote annuali. Il tetto massimo di cui si potrà godere è di 200.000 euro. 

Le risorse messe a disposizione dal Bonus, cioè 360 milioni in due anni, verranno assegnate seguendo l’ordine cronologico di presentazione, fino al loro esaurimento.

Non possono usufruire di queste agevolazioni tutte quelle attività che sono stata avviate dopo il primo gennaio 2012, quelle che hanno un numero di alloggi inferiore a 7 e quelle che presentano delle difformità da un punto di vista urbanistico. Almeno uno degli interventi effettuati, inoltre, dovrà essere necessariamente legato a un miglioramento energetico della struttura o a un provvedimento antisismico.

RasoParete, protagonista nella tua ristrutturazione 

Una proposta di legge che mette insieme diversi obiettivi, e non è facile decidere se e quale deve essere più importante di altri. La riqualificazione energetica delle strutture è necessaria, ed è una richiesta che è la Terra stessa, di continuo, a farci. Così come è necessario rendere gli edifici a norma dal punto di vista sismico. Eppure è necessario anche fare in modo che, dai grandi come dai piccoli dettagli, chi visita il Bel Paese si senta a casa e resti piacevolmente colpito, oltre che dalla cortesia, dall’efficienza delle strutture ospitanti, e dalla loro bellezza. 

Le molteplici proposte di RasoParete si collocano in maniera del tutto naturale in un simile quadro, e soddisfano più esigenze, sia progettuali, ce estetiche, ma anche funzionali e di problem solving. Vanno incontro, intanto, al desiderio di sfruttare al massimo tutti gli spazi, e nascondere in maniera pulita e sofisticata impianti di vario tipo attraverso botole a scomparsa, che racchiudano percorsi segreti di fili ma anche teli proiettori, da tirar fuori all’occorrenza, ma anche chiusure a parete.

Un mondo, quello di RasoParete, fatto di ante filo muro e porte filo muro, che possono rendere ogni ambiente modernissimo ed elegante. Un mondo che offre la possibilità di ricavare nicchie a muro: tanto utili quanto belle, i nostri esperti sanno realizzarle al millimetro, rendendo più suggestivo ogni contesto.

RasoParete è il candidato ideale per trasformare la tua struttura ricettiva in un piccolo posto da sogno.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con altri!

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Ti potrebbe interessare anche...

Tutte le soluzioni in un unico posto!

Richiedi il nuovo Catalogo